15-09-2017 - Magneti Marelli al Salone di Francoforte 2017


  • Tecnologia full-LED Matrix sulla nuova Maserati Ghibli e soluzioni di illuminazione su molte delle novità del Salone
  • Fra gli altri componenti e sistemi forniti: lighting avanzato anche su BMW X3, Mercedes Classe S e Porsche Cayenne, quadri di bordo per Porsche 911 GT2 RS e Porsche Macan e componenti GDI per vari modelli di Porsche, Seat, Skoda e Volkswagen.

Alla 67ma edizione del Salone di Francoforte, in programma fino al 24 settembre, le tecnologie Magneti Marelli sono state scelte per equipaggiare molte delle novità presentate dalle principali case automobilistiche mondiali.

Si parte con la nuova Maserati Ghibli, per la quale Magneti Marelli ha sviluppato insieme a Maserati uno specifico sistema di illuminazione full-LED Matrix (a matrice), dotato di tecnologia adattiva del fascio luminoso. Si tratta di un sistema “intelligente” gestito da un’unità di controllo elettronica, da una telecamera e sensori che, dialogando in tempo reale, consentono una regolazione continua del fascio abbagliante e anabbagliante, secondo le condizioni di guida.
In particolare, il modulo abbagliante presenta una tecnologia anti-riflesso a segmentazione di luce, in grado di evitare l’abbagliamento degli altri conducenti.
La telecamera anteriore permette, infatti, di rilevare i veicoli che precedono o incrociano la vettura nel senso opposto di marcia e trasmette l’informazione all’elettronica di controllo.
Il sistema controlla i singoli LED in modo automatico, e pur mantenendo un’illuminazione ottimale della strada, li spegne in maniera selezionata e sequenziale per impedire l’abbagliamento, riattivandoli progressivamente, con il procedere del veicolo. Il sistema è in grado di creare fino a 4 tunnel d’ombra indipendenti e ripristina la modalità abbagliante completa al rilevamento di strada libera. Il modulo anabbagliante è dotato di tecnologia che adatta larghezza e profondità del raggio di luce emessa alle condizioni della strada e alla velocità della vettura. In  base alla situazione rilevata, la centralina elettronica adatta l’intensità del fascio luminoso fra quattro opzioni: modalità città (fino a 50 km/h), extraurbano (fra 50 e 110 km/h), motorway (superiore ai 110 km/h) e condizioni meteo avverse, variando l’intensità e l’inclinazione di ogni singolo modulo LED. Inoltre, prevede l’accensione automatica nelle ore notturne. Il sistema è dotato, infine, di una funzione che si attiva automaticamente quando l’auto curva per consentire una migliore illuminazione laterale e del ciglio della strada. Il funzionamento del faro full-LED di Maserati Ghibli è illustrato in un video dinamico realizzato da Magneti Marelli, a disposizione del pubblico all’interno dello stand Maserati.
Oltre al sistema di illuminazione, Magneti Marelli fornisce a Maserati Ghibli anche il quadro strumenti, la pompa del sistema GDI per il 3.0 V6 a benzina e gli ammortizzatori.
Ampia la presenza di tecnologie Magneti Marelli Automotive Lighting a Francoforte. La terza generazione della Porsche Cayenne adotta un sistema di illuminazione posteriore completamente a LED, con i fari collegati da una linea luminosa che passa attraverso il portellone e riporta il logo Porsche. Sulla Mercedes Classe S è presente un sistema di illuminazione full-LED Matrix con 84 LED. Magneti Marelli fornisce, inoltre, i sistemi di illuminazione anteriori full-LED della BMW X3. Proiettori full-LED, che implementano funzionalità dinamiche per rendere la guida notturna ancora più sicura, sono presenti sulla nuova Opel Insignia Country Tourer, mentre fanali LED equipaggiano la Opel Grandland X. Sulla seconda generazione di Dacia Duster sono forniti da Magneti Marelli i sistemi di illuminazione alogeni con DRL a LED. Per il marchio Seat sono stati realizzati i sistemi di illuminazione posteriori del nuovo SUV compatto Arona, presentato in anteprima europea a Francoforte. Fanali LED e fari Magneti Marelli per Maserati Gran Turismo e Gran Cabrio. Tecnologia LED, infine, per i fanali delle nuove Volkswagen T-Roc e Polo.

I sistemi elettronici Magneti Marelli equipaggiano la Citroën C3 Aircross, su cui trova spazio la scatola telematica (T-Box) che permette di abilitare servizi aggiuntivi legati alla connettività. Sono di Magneti Marelli i quadri strumenti per Porsche 911 GT2 RS e Porsche Macan, con il cluster dal tradizionale disegno a elementi circolari che raccolgono tutte le informazioni utili al pilota. Vengono, inoltre, forniti body computer per Maserati Gran Turismo e Gran Cabrio. Tra le tecnologie in ambito elettronico realizzate dall’azienda c’è anche il display secondario da 8” per il sistema di infotainment della Opel Grandland X.

Soluzioni powertrain Magneti Marelli sono adottate sulla Audi A8, dalla farfalla motorizzata (diesel 3.0 V6 e benzina 3.0 V6 e 4.0 V8) al collettore di aspirazione per il potente 6.0 W12 a benzina. Per Porsche l’azienda fornisce sia la farfalla motorizzata presente su motori diesel e benzina di Porsche Cayenne e Porsche Macan, sia la pompa GDI per Porsche 911 GT2 RS. Farfalla motorizzata e sistema GDI (pompa e iniettori) sono adottati sui nuovi modelli Volkswagen T-Roc e Polo. Anche Seat Arona ha scelto Magneti Marelli per realizzare farfalla motorizzata, pompa e iniettori GDI. Citroën C3 Aircross monta la farfalla motorizzata Magneti Marelli. Sistema GDI e farfalla motorizzata, infine, per la nuova Skoda Karoq.


Comunicato stampa
 
Rete Checkstar
Officine



Distributori